X

Career

1 / NERD DESIGN INTERN

In questa posizione di supporto al capo progetto viene richiesta la stesura/resa grafica degli elaborati progettuali, unico fondamentale requisito l’utilizzo professionale e autonomo di:
– 3DS Max
– V-Ray
– Revit
– Autocad
– Photoshop
– Indesign
Offriamo una collaborazione per un periodo minimo di 6 mesi con possibilità di crescita all’interno dello studio.
Mandare lettera presentazione, cv e portfolio a [email protected] specificando “NERD DESIGN INTERN”

[EN]

As the Nerd Design Intern you will be required to provide support to the project leader in drafting and creating graphic renders of the projects.
Fundamental requirement is the professional and independent use of:
– 3DS Max
– V-Ray
– Revit
– Autocad
– Photoshop
– Indesign
We offer a collaboration for a minimum period of 6 months with growth opportunity within the studio.
Please send your CV, portfolio, and cover letter to [email protected], in the subject please list: “NERD DESIGN INTERN”.

.

2 / GRAPHIC DESIGN INTERN

In questa posizione è richiesta capacità e autonomia progettuale, nonché di realizzazione concreta degli elaborati necessari alla gestione della divisione grafica interna allo studio. È richiesto l’uso autonomo e professionale di:
– Autocad
– Photoshop
– Indesign
– Illustrator
Offriamo una collaborazione per un periodo minimo di 6 mesi con possibilità di crescita all’interno dello studio.
Mandare lettera presentazione, cv e portfolio a [email protected] specificando “GRAPHIC DESIGN INTERN”

[EN]

In this position you will be required to create and execute various projects related to the studio’s internal graphic division. You must have project management skills and be able to work on your own.
Computer skills requirement:

– Autocad
– Photoshop
– Indesign
– Illustrator
We offer a collaboration for a minimum period of 6 months with growth opportunity within the studio.
Please send your CV, portfolio, and cover letter to [email protected], in the subject please list: “GRAPHIC DESIGN INTERN”.

d.068

X
ristrutturazione abitazione unifamiliare

Intervento di sistemazione e ampliamento casa unifamiliare con il fine di ricavare un nuovo spazio adibito a conversazione. Questa introduzione può risultare un pò antica e anacronistica, ma tra le righe si può leggere il preciso messaggio di fondo e input della committenza: creare uno spazio nuovo dove poter semplicemente conversare, leggere, ascoltare musica e favorire l’interazione tra le persone. Abitudini un po’ demodè in un’epoca in cui ci si allontana e si comunica per lo più  virtualmente.
Dal punto di vista progettuale l’obbiettivo è quello di annettere il vecchio spazio adibito a ufficio, posto su un livello differente, al resto dell’abitazione; il tutto senza creare contrasti e/o “rigetti” tra l’esistente e il nuovo, ma bensì curare i minimi dettagli, materiali, finiture e illuminazione al fine di ricreare continuità tra vecchio e nuovo.
Dopo uno studio in sezione decidiamo di valorizzare le differenze di quota tra i due livelli attraverso la creazione di un sistema di pedane mobili rivestite in pietra avente doppia funzione: distributiva e contenitiva. Nello specifico, questa pedana rivestita in pietra è come un vero e proprio nodo di collegamento fra i due ambienti, funge sia da “cerniera” taglio spazi sia da contenitore grazie al un sistema di estraibili integrati nella struttura. Il rivestimento in pietra si estende poi a parete con la creazione di una quinta come elemento di estensione del camino esistente che si “dissolve” nel progetto di una libreria a parete. Questa libreria, progettata come un sistema di montanti e mensole, è stata realizzata su misura con l’attento scopo di consentire alla committenza l’esposizione privata di quadri e antichi volumi.
Particolare attenzione è stata posta nella definizione della palette materiali nel rispetto dell’esistente e al progetto dell’illuminazione e degli accorgimenti adottati per creare uno spazio adatto alla conversazione, all’ascolto di musica e alla lettura.

d.068 single house renovation – Albino (BG)
Intervention of renovation and expansion of a single-family house with the aim of creating a new space for conversation. This introduction can be a bit old and anachronistic, but between the lines you can read the precise background message and input of the client: create a new space where you can simply talk, read, listen to music and encourage interaction between people. Habits a bit demodè in an era in which one moves away and communicates mostly virtually.
From the design point of view the goal is to annex the old office space, placed on a different level, to the rest of the house; all without creating contrasts and / or “rejections” between the status quo and the new, but rather taking care of the smallest details, materials, finishes and lighting in order to recreate continuity between old and new.
After a study in section we decide to enhance the differences between the two levels through the creation of a system of mobile platforms covered in stone having a dual function: distribution and containment. Specifically, this stone covered platform is like a real connecting node between the two rooms, it acts as both a “hinge” of the spaces arrangement and a container thanks to a system of extractable containers integrated into the structure. The stone cladding then extends to the wall with the creation of a curtain wall as an extension element of the existing fireplace that is “dissolved” in the design of a wall bookcase. This bookcase, designed as a system of uprights and shelves, has been custom-made with the careful aim of allowing the private display of paintings and ancient volumes to the client.
Particular attention was paid to the definition of the materials palette in the respect of the status quo and to the lighting project and the devices adopted to create a space suitable for conversation, listening to music and reading.